Chi siamo

Soci fondatori e consiglio Direttivo

Mi chiamo Alessia Sironi, sono una giornalista, ho avuto due tumori, uno al seno e uno all'utero e sono geneticamente mutata. Ah, dimenticavo: sono 38 giorni che non faccio un esame. Come sanno bene tutte coloro che sono passate o stanno passando attraverso questa "asventura", come la chiamo io, la beauty-routine più concreta si pratica in ospedale e non tra massaggi rilassanti, manicure o trattamenti di bellezza! Mi piace presentarmi così: all'americana. Quasi facessi outing. Perché in due frasi scoprite molto di me. Chi mi conosce bene sa che sono una tosta che non si arrende mai. O almeno ci provo! Non ho "ceduto" la prima, né tantomeno la seconda volta che il cancro ha bussato alla mia porta. E ora, dopo tanti momenti duri e difficili, che hanno tolto tantissimo alla mia femminilità, è arrivato il momento di dare una mano alle donne che come me stanno attraversando questo tortuoso percorso. Ecco cos'è Acto Lombardia: un sostegno concreto per cambiare il futuro di una malattia complessa, che richiede grande professionalità e consapevolezza nella diagnosi così come nella cura. Noi, insieme, vogliamo provarci!

Mi sono ammalata di tumore ovarico a 33 anni, nel momento di massima espressione professionale ed esistenziale. Il duro colpo mi ha portata a mettere in discussione molti aspetti della mia vita e, solo dopo le 2 recidive nei successivi 5 anni, ho compreso il mio bisogno di ricorrere al “mutuo aiuto” per superare il tabù, condividere pensieri, timori, speranze e risorse per gestire interventi, chemioterapia, controlli. Incontrare ACTO è stata una meravigliosa coincidenza. Abbracciare il progetto con altre socie, una necessità. Il mio obiettivo è “fare sistema”, con le ACTO locali, con gli organismi di prevenzione e di cura, con gli istituti di ricerca per diffondere studi e soluzioni ma anche per sensibilizzare, dare testimonianza e stare vicina alle donne che vivono il momento fragile della malattia. Alleate non siamo sole.

Avevo appena compiuto 19 anni, ero una studentessa universitaria, quando mi è stato diagnosticato il tumore ovarico e da quel momento la mia vita è cambiata. Attraverso questa lotta sono maturata, guardo la vita con occhi diversi, cerco di non dare nulla per scontato e di vivere ogni giorno con il sorriso. Ora è giunto il momento di trasmettere la mia esperienza ad altre persone. Vorrei che Acto Lombardia riuscisse a sensibilizzare il mondo femminile, e non solo, verso la prevenzione, l'informazione e la ricerca ed essere di sostegno a tutte quelle donne che stanno affrontando questo percorso, per non farle sentire sole, perché cambiare il futuro si può ma basta farlo insieme.

Nel 2003 inizia la mia storia di paziente oncologica con una diagnosi di tumore al seno seguita da intervento, chemioterapia, radioterapia paura e sgomento. Nel 2016 altra diagnosi "carcinoma ovarico" e di nuovo chemio. Oggi faccio terapia per mutazione genetica BRCA, sono tra i soci fondatori di Acto Lombardia e finalmente riesco a confrontarmi con altre donne che sopportano il mio stesso dolore condividono le mie stesse paure ma soprattutto hanno lo scopo di voler aiutare tutte coloro che si trovano catapultate in questo percorso difficile.

Avevo 37 anni quando mi fu diagnosticato un tumore ovarico a cellule chiare. Conoscevo già la malattia perché dal 2009 contro di lei sta combattendo anche mia mamma. Fortunatamente il mio era ad uno stadio iniziale e quindi dopo intervento e chemioterapia ho comunque potuto coronare il sogno di diventare mamma di due bellissimi bimbi. La spinta per diventare socia fondatrice di ACTO Lombardia l’ho sentita fin da subito, per favorire sempre di più la conoscenza e la prevenzione della malattia e dare a sempre più donne la mia stessa opportunità di diventare mamma dopo una diagnosi di tumore ovarico.

Comitato Tecnico Scientifico

  Prof. Robert Fruscio (Presidente)

Professore Associato di Ginecologia e Ostetricia, Università Milano - Bicocca

  Prof. Fabio Landoni

Direttore della U.O. di Ginecologia Chirurgica, Ospedale San Gerardo, ASST Monza; Professore Associato di Ginecologia e Ostetricia, Università Milano - Bicocca

  Dott.ssa Cristina Maria Bonazzi

U.O. Ginecologia Oncologica, Ospedale San Gerardo, ASST Monza

  Dott.ssa Daniela Giuliani

U.O. Ginecologia Chirurgica, Ospedale San Gerardo, ASST Monza

  Dott.ssa Federica Paola Sina

U.O. Ginecologia Chirurgica, Ospedale San Gerardo, ASST Monza

  Dott. Fabio Sanguineti

U.O. Ostetricia e Ginecologia, ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda

  Dott. Luca Bocciolone

Responsabile Ginecologia Oncologica Chirurgica, Ospedale San Raffaele - Milano

  Dott.ssa Germana Tognon

U.O. Ginecologia e Ostetricia, ASST Spedali Civili di Brescia

  Dott.ssa Tiziana Dell’Anna

Responsabile unità semplice di Ginecologia Oncologica, Ospedale Alessandro Manzoni, ASST Lecco

  Dott.ssa Marianna Roccio

U.O. Ginecologia e Ostetricia, IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia

  Dott. Gaetano Trezzi

U.O. Ginecologia e Ostetricia, ASST Papa Giovanni XXIII, Bergamo


 

 

Partner: