Decennale Acto

"Per qualche motivo che mi sfugge, attorno al tumore ovarico c'è sempre stato un muro di silenzio. Ma se la maggioranza non ne vuole più sentire parlare c'è chi invece ha deciso di lottare per rompere questo pesante muro di silenzio e impegnarsi in prima persona per sconfiggere la malattia. Per questo è nata e ho voluto fortemente ACTO.  Noi stiamo dalla parte dei malati e dei loro familiari e ci siamo impegnati a colmare il vuoto di informazione che circonda questa malattia”

Era il 4 febbraio 2010, Giornata Mondiale del Cancro. In quella lontana giornata e con queste parole Mariaflavia Bideri fondava Acto, la prima associazione pazienti dedicata alla lotta contro il tumore ovarico.

Da quel giorno lei e tutte le altre donne malate non sarebbero stati più sole. In Acto avrebbero trovato un punto di riferimento, un telefono cui rivolgersi per fare domande, per ottenere risposte, per individuare i centri di cura, per conoscere la malattia, per confrontarsi con gli esperti, per raccontare la propria storia. 

Da allora sono passati 10 anni e noi celebriamo il nostro primo decennale ma Mariaflavia non c’è più.

Forse se avesse saputo riconoscere i sintomi di questa malattia così subdola e priva di strumenti di prevenzione o di diagnosi precoce, se avesse avuto le informazioni utili per parlarne con il proprio medico, se avesse conosciuto fin dall’inizio i centri specializzati nella cura, oggi sarebbe ancora tra noi.

Ma la storia di Mariaflavia non è finita con lei  perché è diventata la storia  di tutte le donne che, spinte dalla volontà di cambiare il futuro della malattia e il proprio destino, hanno raccolto il suo testimone e si sono impegnate personalmente per essere più vicine a chi ha bisogno di aiuto fondando tante altre Acto sul territorio.

Così oggi celebriamo il nostro decennale insieme a Acto Piemonte, Acto Lombardia, Acto Toscana, Acto Lazio, Acto Campania, Acto Bari, oltre1.000 soci, 8mila fan Facebok e 140mila utenti/anno del nostro sito.

In 10 anni di continuo impegno abbiamo fornito informazioni utili per conoscere e prevenire  i tumori ginecologici, fatto conoscere il tumore ovarico ereditario, lavorato per garantire l’accesso alle terapie più innovative, al test genetico e ai percorsi di prevenzione, offerto assistenza e servizi per migliorare la qualità di vita ad ogni donna durante il percorso di cura.

Senza l’ impegno e la generosità  di tutti coloro che ci hanno affiancato in questi 10 anni  oggi in Italia non conosceremmo questa malattia né i centri di cura specialistici, non avremmo una ricerca dedicata e neppure una rete di medici e ricercatori finalmente alleati nella lotta contro questa neoplasia.

Se grazie a questa grande alleanza riusciremo a cambiare il futuro della malattia e il destino di chi ne è colpito avremo vinto la nostra battaglia .

Grazie a tutti per questi primi 10 anni  vissuti insieme e grazie per i prossimi perché la strada da percorrere insieme è ancora molto lunga.

 

Nicoletta Cerana

Presidente Acto onlus

Partner: