Chi siamo

Soci fondatori e Consiglio Direttivo

Sono una donna sposata di 34 anni e sono una mamma felice. Faccio il lavoro che ho sempre sognato: sono una ginecologa e, anche se poco si sa su questo aspetto del nostro lavoro, non mi occupo solo di far nascere bambini ma anche di seguire le pazienti oncologiche dalla diagnosi alla terapia. Sono proprio le pazienti che, in questi anni, mi hanno trasmesso la voglia di condividere con loro questo “viaggio” nella malattia e che mi ha portato, oggi, alla costituzione dell’associazione ACTO Piemonte. Sostenere la prevenzione, l’assistenza e la ricerca e far conoscere il tumore ovarico: questi i nostri ideali!

Sono infermiera del Centro Accoglienza e Servizi della Rete Oncologica-Piemonte presso l'ospedale Sant’Anna di Torino. Come infermiera accolgo le donne durante la diagnosi. Come donna e mamma credo sia fondamentale far sì che nessuna donna debba trovarsi sola ad affrontare questo percorso nè prima nè durante nè, soprattutto, dopo. Orgogliosa di farne parte, questo è ACTO: un gruppo di professionisti, pazienti ed ex pazienti, pronti a mettersi a disposizione per supportare ed aiutare le pazienti. Perchè da sole non si può..... e non si deve...non più!!

Sono un'infermiera pediatrica ed una paziente. La malattia è entrata nella mia vita quando avevo solo 46 anni e, del tutto inaspettatamente, mi fu diagnosticato un carcinoma ovarico a cellule chiare per il quale sono stata operata più volte e sottoposta a più cicli di chemioterapia. Tra inquadramenti difficili delle condizioni di malattia, trattamenti svariati e diagnosi inaspettate, credo che Acto sia fondamentale per non lasciare solo nessuno!

Sono un medico e, sin dall’inizio del mio percorso di studi, mi sono occupato di tumori ginecologici. In questo ambito la cura del tumore ovarico rappresenta la cima più alta da raggiungere sia per il clinico che per la paziente. Costituire un'associazione come ACTO Piemonte, cercare di realizzare un sogno per cui quella faticosissima 'via in salita' possa essere condivisa con le pazienti in ogni passaggio, superare i momenti di sconforto, di rabbia e di paura tramutandoli in fermezza e determinazione: io, assieme agli altri soci fondatori saremo impegnati in primo piano per raggiungere questi obiettivi.

Ho 45 anni e un anno fa, appena tornata dal viaggio di nozze, mi è stato diagnosticato un carcinoma ovarico. Grazie all’energia e all’ottimismo che mi hanno accompagnato durante il periodo della chemioterapia, ho deciso che era giunto il momento di aiutare tutte le donne che vivono con estrema difficoltà la diagnosi di tumore all’ovaio. La creazione di ACTO Piemonte rappresenta per me la realizzazione di un sogno e, per le donne colpite da carcinoma ovarico, la possibilità di essere accompagnate durante il loro difficile percorso. Grazie Alleanza Contro il Tumore Ovarico !

Mi chiamo Silvana, ho 44 anni e sono mamma di una ragazza di 18 anni, non sono né un infermiera, ne un dottore e neppure una paziente, ho sentito parlare di Acto un giorno,  così per caso...ed è riuscita ad entrarmi nel cuore così come tutte le persone che ne fanno parte!!! Perché Acto? Perché Acto è nata per aiutare le donne. E alleati si vince.

Avevo solo 28 anni. Quando l'ombra della malattia mi ha travolta, mi sono accorta che non c'era nessuno a sostenerci come pazienti. Nonostante fossi infermiera, non avevo mai sentito parlare di tumore ovarico e in quel momento avrei voluto qualcuno che, come me e con me, rispondesse alle mie domande e comprendesse le mie paure. La necessità di una buona informazione sulla malattia, così sentita in quei giorni lontani , è diventata un'esigenza imprescindibile che mi ha spinta a creare Acto nella Regione in cui vivo e lavoro ...perchè da Sole Non si Può!

Comitato Tecnico Scientifico

  Paolo Zola (Presidente) 

Responsabile della SSD organizzazione e coordinamento percorsi in oncologia ginecologica pelvica - PO Sant'Anna - A.O.U. Città della Salute e della Scienza di Torino

  Annamaria Ferrero (Segretario) 

Reparto di Ostetricia e Ginecologia - Ospedale Mauriziano di Torino

  Gianluca Gregori 

Responsabile CAS e Direttore struttura complessa di Ostetricia e Ginecologia 3 - PO Sant'Anna - A.O.U. Città della Salute e della Scienza di Torino

  Saverio Danese 

Responsabile DHO - Day Hospital Oncologico e Direttore della Struttura complessa di Ostetricia e Ginecologia 4 - PO Sant'Anna - A.O.U. Città della Salute e della Scienza di Torino

  Paola Giribaldi 

Assistente Sociale - PO Sant'Anna - A.O.U. Città della Salute e della Scienza di Torino

  Marinella Mistrangelo 

Dipartimento Rete Oncologica Piemonte e Valle d'Aosta - A.O.U. Città della Salute e della Scienza di Torino

  Riccardo Torta 

Psicologia clinica ed oncologica - A.O.U. Città della Salute e della Scienza di Torino

  Eugenio Oreste Volpi 

Direttore Reparto di Ostetricia e Ginecologia - Ospedale Santa Croce di Cuneo

  Maggiorino Barbero 

Direttore Reparto di Ostetricia e Ginecologia - Ospedale Cardinal Massaia di Asti

  Alessandro Vigone 

Reparto di Ostetricia e Ginecologia - Ospedale Maggiore della Carità di Novara

  Raffella Enria 

Reparto di Ginecologia e Ostetricia - Ospedale Maria Vittoria di Torino

  Laura Zavallone 

Reparto di Oncologia - Nuovo ospedale degli infermi di Biella

  Claudio Lanfranco 

Day Hospital di oncoematologia e Ambulatorio Cure Palliative - Ospedale Cardinal Massaia di Asti

  Riccardo Ponzone 

Direttore di Reparto Ginecologia Oncologica - Istituto di Candiolo - IRCCS di Torino

  Chiara Benedetto 

Direttore della Struttura Complessa di Ostetricia e Ginecologia 1U - PO Sant'Anna - A.O.U. Città della Salute e della Scienza di Torino

  Guido Menato

Direttore della Struttura Complessa di Ostetricia e Ginecologia 2U - PO Sant'Anna - A.O.U. Città della Salute e della Scienza di Torino

Partner: