Domande e risposte

Test BRCA: il test va fatto prima sulla paziente, se mutata esteso ai familiari

Buongiorno Dottoressa,

vorrei sapere se posso/dovrei/sarebbe opportuno sottopormi al test per la mutazione genetica. Mia mamma è stata operata nel 2017 a 66 anni per adenocarcinoma ovarico epiteliale G3 stadio 1B, intervento seguito da 6 cicli di chemioterapia carboplatino/taxolo. Attualmente è sotto controllo trimestrale e sta bene. Che io sappia non abbiamo avuto altri casi in famiglia.

Ringrazio e porgo cordiali saluti. 

CC


Gentile Signora

il test attualmente  (come indicato dalle linee guida) va fatto alla sua mamma e solo se lei ha la mutazione va esteso al resto della famiglia. Da come descrive la sua storia familiare, se lei va a fare una consulenza genetica non la giudicano idonea per il test.

Cordialmente

Ketta Lorusso

Partner: