Domande e risposte

Non c'è correlazione tra espressione del CA 125 e prognosi

Gentilissima dottoressa, la mia diagnosi era adenocarcinoma ovarico di III grado, dopo la chemio, il CA125 è sceso a 6 alla 3a infusione. Il periodo libero da malattia è stato di 24 mesi Poi una recidiva isolata, operata. In tutto questo il mio CA125 non si è mai alzato oltre i limiti, è passato solo da 6 a 8 nel periodo della recidiva. Ora sono passati 6 mesi ed è ancora a 6. Ha qualche significanza per la prognosi della malattia il fatto che il CA125 sia sempre stato sotto controllo? In questo momento non vi sono evidenze di malattia. Un caro saluto e grazie.

P.B.


Buonasera non sempre c’è correlazione tra espressione del CA 125 e prognosi. Consideri che circa il 25% dei tumori ovarici non esprime il CA 125 ma questo non li rende più buoni o meno buoni degli altri. Semplicemente toglie a noi uno strumento di sorveglianza perché purtroppo non ci si può basare il marcatore per controllare lo stato di malattia

Cordialmente

Ketta Lorusso 

Partner: