Domande e risposte

Metastasi polmonari a seguito di adenocarcinoma ovarico mulleriano

Buonasera, mia madre di 78 anni  a maggio del 2016 e' stata operata di appendicite, alla biopsia dell'appendicite le hanno trovato un adenocarcinoma di origine mulleriana. In seguito ha fatto l'intervento chirurgico e le hanno asportato le ovaie ma è rimasto un residuo peritoneale (luglio del 2016) A settembre ha fatto 3 cicli solo di carboplatino e 3 di carboplatino e taxolo, a gennaio 2017 ha avuto 2 trombosi venose agli arti inferiori ora sta facendo la calciparina 4000 sottocute. Ha avuto con questo ciclo una gran perdita di memoria, a giugno del 2017 dalla tac si vedono 4 metastasi polmonari la piu grande e quasi di un cm, ad agosto con la tac il quadro rimane stabile e la dottoressa mi ha detto che con queste metastasi non c'e indicazione per la chemio. Ora a gennaio dovra ripetere la tac ma adesso tossisce abbastanza, che terapie si possono fare? Grazie.

M.V.


Buonasera, ci sono diversi farmaci che possono essere utilizzati ma come sempre la scelta si basa non solo sulla malattia ma anche sulla paziente e sulle sue condizioni cliniche per non sbilanciare il rapporto efficacia tossicità dei trattamenti. Ne parli con la sua oncologa alla luce della tac che la signora sta per fare.

Un abbraccio

Ketta Lorusso 

 

Partner: