Ricerca In Acto

IX Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico: Acto presenta “in Acto” la ricerca su donne con tumore ovarico e studi clinici


La storia del tumore ovarico, curato da sempre solo con la chirurgia e la classica chemioterapia, ha cominciato a cambiare grazie agli studi clinici che negli ultimi 5 anni hanno messo a disposizione delle pazienti le prime terapie farmacologiche capaci, se non di guarire, quantomeno di migliorare la sopravvivenza delle pazienti.

Ancora oggi la sperimentazioni cliniche rappresentano per le donne affette da tumore ovarico l’unica prospettiva di miglioramento. Per questo la possibilità di accedere a tali sperimentazioni rappresenta  una priorità assoluta.

Condividendo questa priorità,  Acto  si è impegnata  a promuovere più informazione su questi temi e  più partecipazione delle pazienti agli studi clinici.


Nell’ambito di questo impegno Acto ha promosso “Ricerca In Acto - Studio multicentrico su conoscenza, attitudini ed esperienze verso gli studi clinici randomizzati in donne con tumore ovarico”. I risultati della ricerca, condotta dall’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS di Milano verranno presentati in due diversi eventi in modalità web sulla  piattaforma Actoweb:

  •         Mercoledì 21 aprile 2021: conferenza stampa  ad inviti  riservata a giornalisti, clinici
  •         Sabato 8 maggio 2021, Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico:  seminario in  diretta web su Facebook aperto a pazienti, familiari e  grande pubblico, che potranno approfondire il tema dialogando con ricercatori e clinici

Con questi eventi Acto intende non solo celebrare  la Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico ma anche  promuovere  uno dei 6 obiettivi della Carta Universale del Tumore Ovarico presentata dalla World Ovarian Cancer Coalition, che riconosce nella partecipazione delle pazienti agli studi clinici una priorità globale.

Restate connessi per essere informati sui prossimi passi e seguiteci sulle nostre pagine social:

Facebook, Twitter, Instagram

Partner: