Le tappe

Istituto Europeo di Oncologia - Milano

   

Nel corso dell'incontro, le pazienti hanno incontrato la trainer, Tatiana Scanu, che le seguirà nei mesi di allenamento individuale e hanno avuto tutte le informazioni relative alla applicazione U4fit, che le seguirà nel piano di allenamento stabilito individualmente dalla trainer. Le funzionalità e l'utilizzo della Applicazione sono state spiegate in modo approfondito da Fabrizio Mulas, ingegnere, che ha ideato la app stessa.La prima tappa di Movimento e salute partirà a febbraio a Milano con il primo gruppo di pazienti dell'Istituto Europeo di Oncologia.  L'iniziativa è stata presentata il 18 gennaio 2020 al gruppo  di pazienti  che hanno aderito al programma su invito del team medico del Dipartimento di Ginecologia Oncologica IEO. In apertura, la Prof. Nicoletta Colombo, Direttore del Dipartimento stesso, ha illustrato i benefici della attività fisica sui pazienti oncologici e  ricordato come i corretti stili di vita, incluso il movimento, abbiano una funzione preventiva su tutti i tumori.

L'ideatrice del progetto, Emanuela Bellet, socia e consigliere di Acto, ha raccontato come la propria esperienza di movimento regolare nel percorso di cura l'abbia aiutata a sopportarne meglio gli effetti e le abbia suggerito di proporre il programma alle altre donne colpite dalla malattia.

A metà del programma, tra circa 6 mesi, un secondo incontro per valutare i progressi e i benefici ottenuti dalla attività fisica regolare, in attesa di completare il percorso di allenamento nell'arco dei 12 mesi.

In chiusura dell'incontro, il video messaggio di Luisa Corna, madrina dell'iniziativa.

Vedi la gallery della giornata

Partner: