Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico

2018 – A Milano Incontro di gruppo “Attivare le risorse per gestire la malattia”

Dopo la calda partecipazione  all’evento dello scorso anno, l’8 maggio a Milano Acto onlus organizza in occasione della 6° Giornata Mondiale sul  Tumore Ovarico, un incontro  di gruppo dal titolo “Attivare le risorse per gestire la malattia”. L’evento si terrà dalle 16 alle 18 all’Hotel La Gare di Via G.B. Pirelli 20 – Sala Porta Romana.

Le relatrici saranno Elisa Faretta (psicologa psicoterapeuta, membro direttivo EMDR Italia, consultant EMDR Europa, responsabile Area Formativa SIMP e direttore centro studi PIIEC) e  Roberta Nicoli (psicologa psicoterapeuta, practitioner EMDR, socia fondatrice e membro del Consiglio Direttivo di Acto onlus) che applicano il metodo EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing).

Una diagnosi di malattia grave come il tumore ovarico, è un evento difficile da affrontare  e può minare l’equilibrio psicologico di una persona.  Le reazioni emotive sono dirompenti e talvolta prendono il sopravvento; un senso profondo di paura, l'inquietudine e l'incertezza fanno vivere chi sta affrontando questo momento come se tutto si disgregasse, rompendosi in mille pezzi.

E' necessario trasformare la crisi in opportunità dando un significato al dolore e alla sofferenza.

E' una sfida che, mobilitando le risorse personali interne ed esterne, porterà alla scoperta di un “se'” più forte e capace di quanto si fosse magari immaginato e quindi a raggiungere un nuovo equilibrio per promuovere  un arricchimento e un potenziamento delle capacità individuali necessarie a far fronte alla sfida che la malattia comporta.

L’incontro dell’8 maggio rivolto a pazienti e socie ACTO, ha lo scopo di  far sperimentare, insieme, in un clima di condivisione ed appartenenza, alcune modalità  di tipo immaginativo, corporeo e di meditazione che vadano a costituire la possibilità di organizzare “una cassetta di strumenti “ utili e trasferibili in situazioni critiche al fine di gestire i momenti di sofferenza legati alla malattia.

L'obiettivo e' quello di accompagnare i pazienti oncologici verso la comprensione di quanto accade affinché possano servirsi delle proprie risorse personali per sviluppare capacità utili a superare il malessere ed andare verso una condizione di maggiore benessere.

L ‘incontro in gruppo con  “gli altri” che sperimentano la stessa problematica  rappresenta  di per sé una risorsa che aiuta a sentire che non si è soli e  che si può ascoltare attraverso il vissuto dell’altro, le proprie emozioni ed apprendere da un percorso di condivisione, pratico e in un clima di fiducia e di accoglienza.

Vi aspettiamo numerose!

 

Per iscrizioni all’evento:

tel. 370 7054294  Segreteria Acto oppure  334 6165621 Elisabetta Ricotti

e-mail: segreteria@actoonlus.it

Partner: