Pronto Acto

Dal 2010 la nostra Associazione ascolta e risponde a dubbi e domande delle donne che devono affrontare il percorso lungo e complesso del tumore ovarico.

Dopo aver istituito il servizio “L’Esperto Risponde” sul sito e aver ottenuto la convenzione per il supporto psicologico con il Centro PIIEC, Acto amplia i suoi servizi con una nuova iniziativa: “Pronto Acto”, la linea telefonica di primo ascolto per tutte le donne che, dopo la diagnosi di tumore ovarico o durante il percorso di cura, hanno bisogno di ricevere informazioni anche di tipo operativo o più generale. Il nuovo servizio sarà gestito in collaborazione con le amiche di Acto Bari.

Forti della propria  esperienza professionale, le nostre esperte ascolteranno con attenzione e offriranno il proprio consiglio con umanità e competenza.

Eccole :

  • Lorenza Patierno, avvocato – che si occuperà di  consulenza legale, previdenziale e assistenziale
  • Valentina Padolecchia, psicooncologa – che offrirà un primo ascolto alle persone disorientate dalla diagnosi di tumore ovarico e darà informazioni sui centri di cura

Pronto Acto sarà attiva un giorno alla settimana per tre ore e precisamente:

Consulenza legale: Lunedì ore 16 – 19  Avv. Enza Patierno –– tel. 349 7932996  

Informazioni e orientamento: Martedì ore 9 – 12  Dr.ssa Valentina Padolecchia –– tel. 347 9901271

Sarà possibile anche inviare un SMS con il quesito ed essere richiamati.

Vi ricordiamo che per tutti i quesiti medici rimane invece attiva la sezione “L’Esperto Risponde” gestita tramite e-mail.

 

Conosci le nostre esperte:

Avv. Lorenza Patierno – 52 anni. Laureata con lode  in Giurisprudenza  a Marzo del 1992 presso la facoltà di Giurisprudenza di Bari. Ottenuta l’abilitazione alla professione, si specializza in diritto previdenziale e assistenziale. Nel 2002 fonda il proprio studio legale in Bitonto. Dal 2004 è convenzionata con la CGIL e con i padronati INCA della sua zona di residenza a tutela dei diritti dei lavoratori, dei pensionati e dei malati. E’ specializzata in controversie contro l’INPS e l’INAIL tese al riconoscimento e al  conseguimento di prestazioni quali pensioni di invalidità civile, assegno civile di assistenza, indennità di accompagnamento, benefici di cui alla legge 104/92, rendite per malattie professionali ed infortuni. Particolarmente sensibile ai diritti dei malati ne cura l’aspetto dei diritti e delle tutele dall’inoltro delle domande amministrative al giudizio legale in caso di rigetto delle stesse.

Dr.ssa Valentina Padolecchia – 32 anni.  Dopo la laurea triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche, consegue la laurea magistrale in Psicologia Clinica e l’abilitazione all’esercizio della professione di Psicologo  (iscrizione albo A n.4530 13/11/2014). Opera in regime di libera professione come Psicoterapeuta in formazione ad orientamento Sistemico-relazionale.  Dal 2015 offre la sua consulenza pro bono come volontaria presso il reparto di Ginecologia Oncologica del Policlinico di Bari all’interno del servizio di “supporto psicologico al paziente oncologico ed ai familiari”.

 

Partner: